Nel 1990 abbiamo realizzato la nuova fabbrica.

I tronchi di legno sono esclusivamente essenze europee provenienti da insediamenti di montagna con caratteristiche tecniche di elevata durezza dovuta al processo di crescita lenta.

Il territorio è estremamente fertile per la tradizione delle lavorazioni del legno perché ricco di foreste di impianto realizzate su di un territorio al 90% montagnoso.

Di importanza fondamentale risulta dunque la scelta del territorio e del tipo di foresta, nonché l’attenzione posta alla sostenibilità delle porzioni di territorio selezionate per il taglio.

Su una superficie di 3.800 mq la fabbrica dispone di 4 grandi essiccatoi convenzionali da 60 mc ognuno e un essiccatoio sotto vuoto da 7 mc, che consentono un’elevata disponibilità di materiale di alte caratteristiche tecniche.

L’azienda è dotata di camion per il trasporto tronchi e per il trasporto produzione.

Le maestranze che lavorano nella The Wood Alchemist – Simone Castelli ne assicurano una capacità produttiva importante, pur rimanendo nell’ambito di un contesto artistico-artigianale.

La nostra fabbrica è un incontro fra il tempo e la vera materia.

Da The Wood Alchemist – Simone Castelli rinasce quell’industria delle mani dove l’uomo è al centro, un artigiano appassionato del suo lavoro in un tempo dilatato che permette la creazione nel rispetto umano.