L’idea di reagire sul tannino in maniera assolutamente naturale e non con un trattamento di verniciatura sintetica è dovuta all’esigenza di esaltare la vita all’interno del legno senza alterarne le caratteristiche con un trattamento che comunque, se non fissato con verniciature chimiche aggressive, non avrebbe garantito la resistenza del trattamento. Da qui la ricerca di antiche tecniche di “alchimia”, al fine di dare vita alla trasformazione della materia, per portare all’esterno la “luce” che il legno porta dentro di se e trasmetterci inalterate le sue emozioni. La “Reazione Tanninica” è ottenuta con la “Reazione” del valore acido del tannino, con sostanze naturali e assolutamente atossiche.

Naturalmente l’elemento temporale, la concentrazione e la combinazione dei diversi elementi nelle diverse appplicazioni ci fanno raggiungere il risultato finale di varie tonalità che vanno dal giallo antico fino alle tonalita medie di marrone, al bruno muschiato e allo scuro antracite o ancora il salinato marino e i grigi consumati dall’esposizione alla pioggia.

Attualmente, pur continuando sulla strada della ricerca, abbiamo definito 14 VARIAZIONI/REAZIONI TANNINICHE NATURALI.

Scarica la Brochure